Lunedì 05 Novembre 2018
image
6 novembre 2018

Martedì 6 novembre, alle ore 16.30, presso la Sala d’Ercole di Palazzo d’Accursio a Bologna, si aprirà la mostra "Non è che l’inizio: tracce del 1968 negli archivi bolognesi", frutto della collaborazione di tredici istituti culturali bolognesi, tra cui l'Archivio di Stato di Bologna, coordinati dalla Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna.

La mostra, che resterà aperta al pubblico sino al 25 novembre, ospiterà 5 approfondimenti tematici:
8 novembre: Il ’68 a Bologna e in altre città italiane
13 novembre: Il '68 nella memoria operaia
15 novembre:’68 e femminismo: dal contesto internazionale alla vicenda italiana
20 novembre: I cento fiori che fiorirono: Cultura diffusa a Bologna tra anni 60 e 70, luoghi e pratiche
22 novembre: La volontà di cambiare: Crisi del modello psichiatrico, sperimentazione, territorio e Istituzioni

All’apertura interverranno: Elisabetta Arioti (Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Emilia Romagna), Massimo Mezzetti (Giunta regionale Emilia Romagna), Simonetta Saliera (Assemblea legislativa dell'Emilia Romagna)

Alle ore 17 è prevista una visita guidata alla mostra con i referenti delle diverse sezioni

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito della Soprintendenza archivistica.

 


File allegati: