Immagine

In questa sezione della mostra si espongono alcuni esempi di antichi manoscritti latini riutilizzati come coperte nei secoli XVI-XVII e non ancora staccati. Si tratta di registri archivistici ritrovati prevalentemente in archivi di famiglia, depositati in Archivio di Stato, e in cui la pergamena dei manoscritti, contenente preziosi codici medievali, appare in ottimo stato di conservazione.

 

Didascalie

20. Sacramentarium (?), membrana utilizzata a mo’ di coperta per rivestire un cartoncino con cui costituisce la protezione del registro cartaceo del 1630, frammento di codice dei secc. IX-X, mm 290x210, in latino. Scrittura minuscola carolina.
21. Origene (185-254 ca.), Homelia, V, in Matteo 7, domenica VII post Pentecoste, membrana utilizzata a mo’ di coperta per rivestire un cartoncino con cui costituisce la protezione del registro cartaceo, dal titolo Vacheta de le spese si farrà minutamente ogni giorno del 1567, frammento di codice del sec. X, mm 280x105, in latino. Scrittura precarolina.
22. Tirannio Rufino o Rufino d’aquileia (345-410), Historia monachorum sive De vita sactorum patrum, membrana utilizzata a mo’ di coperta per rivestire un cartoncino con cui costituisce la protezione del registro cartaceo, dal titolo Libro delle robe comperate del 1610-1611, frammento di codice del sec. XII, mm 330x220, in latino. Scrittura minuscola carolina.